MSPTM » » Come posso aiutare

Come posso aiutare

como_puedo_ayudar

  • Facendoti voce dei più poveri, collaborando attivamente alla diffusione tra i tuoi amici e parenti della nostra circolare periodica e di tutto il nostro materiale (che puoi sempre richiedere gratuitamente), cosi come organizzando incontri di sensibilizzazione missionaria ai quali possono partecipare i nostri missionari.
  • Offrendo i tuoi sacrifici, le tue preghiere, insieme alla tua fedeltá al Vangelo e al Papa, affinché ogni Missionario Servo dei Poveri TM possa essere presenza viva di Gesù in mezzo ai poveri.
  • Inviandoci intenzioni di Messe.
  • Coordinando direttamente con noi alcuni progetti concreti o appoggiando i progetti che giornalmente sosteniamo.
  • Con lasciti e/o testamenti a favore del Movimento dei Missionari Servi dei Poveri del TM.

Per poterci sostenere:

  1. Conto Corrente Postale 57689200 intestato a Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo Onlus.
  2. Bancoposta on line: I correntisti del servizio “Banco posta on line” possono versare le offerte direttamente sul conto corrente Intestato a Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo. Le coordinate postali sono le seguenti IT89V0760101600000057689200
  3. Bonifico bancario: Intestato a: Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo – Onlus – Banca Prossima Filiale di Milano – Coordinate bancarie: CODICE IBAN: IT74 U033 5901 6001 0000 0129 866 – CODICE BIC: BCITITMX (vi invitiamo a precisare il vostro nome, indirizzo nello spazio della causale del versamento, altrimenti l’offerta ci perviene come anonima)
  4. Assegno “non trasferibile” – Intestato a: Associazione Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo Onlus. Spedire in busta chiusa a: Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo – Onlus – Casella Postale 220 – 26900 Lodi – Italia
  5. Con carta di credito via internet entrando nella apposita sezione “donazione spontanea” di questo sito (vi preghiamo di comunicarci via mail l’avvenuta operazione scrivendo a missionariservipoveri@gmail.com).

il 5 X 1000 è un altro aiuto concreto per i poveri: Al momento della dichiarazione dei redditi indica con chiarezza il nostro codice fiscale: 97056610153

AGEVOLAZIONI FISCALI:

L’Associazione Missionari Servi dei Poveri del Terzo Mondo è una Onlus (Organizzazione non lucrativa di utilità sociale), pertanto ai sensi dell’art. 1 commi 137 e 138 della Legge di Stabilità 2015 (Legge 190/2014), pubblicata con Gazzetta Ufficiale n°300 del 29 dicembre 2014, gode della detraibilità delle erogazioni liberali in denaro a suo favore entro il limite di 30.000 euro con aliquota del 26% (aliquota in vigore già dal periodo d’imposta 2014).

In alternativa, le persone fisiche possono scegliere di dedurre le donazioni dal reddito complessivo, nel limite del 10% del reddito dichiarato, comunque nella misura massima di 70.000 euro (art.14 del DL 35 del 2005).

È necessario che le erogazioni in denaro siano effettuate tramite versamento postale o bancario, con carte di credito o prepagate, assegni bancari o circolari; ricordiamo che non sono deducibili somme consegnate in contanti. Inoltre, devono essere conservate le copie dei bonifici, le ricevute dei versamenti in c/c postale, le matrici degli assegni e gli estratti conto bancari o delle carte di credito che contengono l’indicazione del pagamento.

Beneficiano delle modifiche alla normativa (art.100, comma 2 lettera h del D.P.R. 917/86) anche le imprese, che potranno scegliere di dedurre le erogazioni liberali per un limite dell’ammontare complessivo deducibile alzato a 30.000 euro, ovvero pari al 2% del reddito d’impresa.

In alternativa, le imprese potranno sempre dedurre le donazioni a favore delle ONLUS per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (art.14 del DL 35 del 2005).

Per le cessioni gratuite di beni viene ripristinata la non imponibilità dell’IVA sui beni ceduti agli enti della cooperazione allo sviluppo per le finalità umanitarie all’estero. Le erogazioni liberali in natura non concorreranno pertanto a formare il reddito come ricavi o plusvalenze, ma dovranno essere considerate in base al loro valore normale prezzo di mercato di beni della stessa specie o similari. Il donatore, in aggiunta alla documentazione attestante il valore normale (listini, tariffari, perizie, etc.), dovrà farsi rilasciare dal beneficiario una ricevuta con la descrizione analitica e dettagliata dei beni erogati e l’indicazione dei relativi valori.

Tali disposizioni si applicano a decorrere dal periodo d’imposta successivo al 31 dicembre 2014.


Informativa ai sensi dell’art. 13 D. Lgs. 196/03 (Codice privacy), la informiamo che utilizziamo i suoi dati personali unicamente per l’invio di comunicazioni e materiale informativo. Il trattamento dei suoi dati avviene con strumenti e procedure idonee a garantire la loro sicurezza e riservatezza ed è fatto sia manualmente, sia con strumenti elettronici. I suoi dati non sono diffusi e sono comunicati solo ai soggetti interni ed esterni incaricati del loro trattamento (addetti all’imbustamento e confezionamento mailing: addetti all’elaborazione dati; addetti alla stampa delle lettere personalizzate, addetti al data entry). Lei potrà accedere in qualunque momento ai suoi dati personali per consultarli, modificarli, cancellarli e per esercitare tutti i diritti previsti dell’art. 7 del D. Lgs. 196/03, rivolgendosi direttamente al titolare del trattamento:
Associazione Missionari Servi dei poveri del Terzo Mondo Onlus , Via Ettore Asfinio, 8 – 26858 Sordio (LO) – Tel. 02.9810260 – Fax 02.98260273 – Cell. 3351823251.- mail: missionariservipoveri@gmail.com